Il Centro con La Lectura Dantis Scaligera si propone di contribuire allo sviluppo e all’apprendimento degli studi danteschi in vista del Settimo Centenario della morte del Poeta.

Anno Accademico 2021/22

Morte di Dante: quale eredità culturale per gli Italiani, quale patrimonio di ideali e principi per i Cristiani di tutto il mondo

Lunedì 13 Settembre 2021, ore 16:15, presso Palazzo del Vescovado (Sala dei Vescovi) - Piazza Vescovado, 7 (Verona)

Morte di Dante: quale eredità culturale per gli Italiani, quale patrimonio di ideali e principi per i Cristiani di tutto il mondo

Lectura Dantis tenuta da S.E. Mons.Giuseppe Zenti, Vescovo di Verona, nel giorno dell'anniversario della morte di Dante.

La lezione completa può essere visualizzata al link:  https://youtu.be/nT37kbesPeY

leggi tutto
Lassù, dalle stelle, Dante contempla il

Lunedì 27 Settembre 2021, ore 15.30, presso la sede di Corte Sgarzarie e in modalità remota su piattaforma ZOOM

Lassù, dalle stelle, Dante contempla il "vil sembiante" della Terra e dell'aiuola che ci fa tanto feroci: Paradiso, canto XXII

prof.a Carmela Puntillo

Già nel  Convivio, Dante aveva esaltato la vita contemplativa e la sua superiorità rispetto alla vita attiva. Nel  Paradiso  assegna ai contemplativi il Settimo Cielo, l'ultimo e il più alto dei...

leggi tutto
Beatifica visione del trionfo di Cristo; ancora fra le stelle il trionfo di Maria: Paradiso, canto XXIII

Lunedì 04 Ottobre 2021, ore 15.30, presso la sede di Corte Sgarzarie e in modalità remota su piattaforma ZOOM

Beatifica visione del trionfo di Cristo; ancora fra le stelle il trionfo di Maria: Paradiso, canto XXIII

prof.a Albertina Cortese

Con il canto XXIII inizia la grandiosa sequenza delle visioni che hanno per oggetto la divinità, mentre finora tutte le visioni presentate nel Paradiso erano incentrate o sui santi o sui simboli...

leggi tutto
Solennemente davanti a San Pietro, Dante proclama la propria fede cristiana: Paradiso, canto XXIV

Lunedì 11 Ottobre 2021, ore 15.30, presso Palazzo del Vescovado (Sala dei Vescovi) - Piazza Vescovado, 7 (Verona)

Solennemente davanti a San Pietro, Dante proclama la propria fede cristiana: Paradiso, canto XXIV

S.E. Mons. Giuseppe Zenti, vescovo di Verona

Dante ha chiuso il XXIII accennando, dopo il trionfo di Cristo e l'esaltazione di Maria, a "colui che tien le chiavi di tal gloria" e che nel "bel giardino che sotto i raggi di Cristo s'infiora...

leggi tutto
Anelito di speranza di Dante affinché il

Lunedì 18 Ottobre 2021, ore 15.30, presso la sede di Corte Sgarzarie e in modalità remota su piattaforma ZOOM

Anelito di speranza di Dante affinché il "poema sacro" ottenga l'amato alloro nel Battistero di Firenze: Paradiso, canto XXV

prof.a Albertina Cortese

Ancora da lontano, dai confini del mondo, siamo infatti fra le stelle, ci giunge questo Canto della speranza di Dante. Nel Canto XXIII il Poeta è stato folgorato dalla visione del trionfo di Cristo...

leggi tutto
Dante viene esaminato da San Giovanni sulla virtù della carità. Incontro e colloquio con Adamo, il primo uomo: Paradiso, canto XXVI

Lunedì 25 Ottobre 2021, ore 15.30, presso la sede di Corte Sgarzarie e in modalità remota su piattaforma ZOOM

Dante viene esaminato da San Giovanni sulla virtù della carità. Incontro e colloquio con Adamo, il primo uomo: Paradiso, canto XXVI

prof. Gregorio Monasta

Al Poeta, accecato dall'intenso guardare dentro la fiamma di Giovanni, l'apostolo chiede di dire "ove s'appunta" , dove tende, la sua anima e gli assicura che sarà Beatrice a ridargli la vista. Dante...

leggi tutto
Grandiosa invettiva di San Pietro contro la corruzione della Chiesa e profezia di Beatrice sulla futura redenzione dei popoli: Paradiso, canto XXVII

Lunedì 08 Novembre 2021, ore 15.30, presso la sede di Corte Sgarzarie e in modalità remota su piattaforma ZOOM

Grandiosa invettiva di San Pietro contro la corruzione della Chiesa e profezia di Beatrice sulla futura redenzione dei popoli: Paradiso, canto XXVII

prof.a Albertina Cortese

Notoriamente si tratta di uno dei canti più alti della Commedia, in cui la dantesca denuncia sferza in modo particolarmente violento il degrado dello stato della Chiesa in ordine alla morale e alla...

leggi tutto
Visione generale dei nove cerchi angelici; teologia del

Lunedì 15 Novembre 2021, ore 15.30, presso la sede di Corte Sgarzarie e in modalità remota su piattaforma ZOOM

Visione generale dei nove cerchi angelici; teologia del "punto" come principio generatore di ogni vita dell'universo. Onomastica dei cori angelici e loro suddivisione gerarchica: Paradiso, canto XXVIII

prof.a Carmela Puntillo

Al verso 16: "un punto vidi che raggiava lume", ci viene presentata la prima simbolica immagine di Dio di questi ultimi canti del Paradiso. Ma, straordinario nello straordinario, tale immagine viene...

leggi tutto
Gli angeli come motori dei cieli. Beatrice nei 100 versi successivi esorta gli uomini a rifuggire dalle errate interpretazioni della Sacra Scrittura e dalle parole vane, perché

Lunedì 22 Novembre 2021, ore 15.30, presso la sede di Corte Sgarzarie e in modalità remota su piattaforma ZOOM

Gli angeli come motori dei cieli. Beatrice nei 100 versi successivi esorta gli uomini a rifuggire dalle errate interpretazioni della Sacra Scrittura e dalle parole vane, perché "non disse Cristo: andate e predicate al mondo ciance": Paradiso, canto XXIX

prof.a Albertina Cortese

Canto tutto teologico incentrato sulla spiegazione di Beatrice dell'origine dell'universo. Dio, insegna Beatrice, creò l'universo, cioè "si aperse in nuovi amor", non per acquistare un bene, cosa...

leggi tutto
Ultima commossa visione della bellezza di Beatrice. Presentazione simbolica del Paradiso prima

Lunedì 29 Novembre 2021, ore 15.30, presso la sede di Corte Sgarzarie e in modalità remota su piattaforma ZOOM

Ultima commossa visione della bellezza di Beatrice. Presentazione simbolica del Paradiso prima "in forma di rivera", poi "in circular figura... di rosa sempiterna": Paradiso, canto XXX

prof.a Albertina Cortese

L'apertura astronomica del canto sottolinea un momento straordinario del viaggio dantesco: tutto il mondo del visibile, tempo, spazio e stelle scompaiono, al Poeta rimane il "nulla veder" che lo...

leggi tutto

Opere di pregio

Il Centro Scaligero degli Studi Danteschi e della Cultura Internazionale dispone di una serie di fac-simili di codici e manoscritti, di copie anastatiche, di stampe antiche originali.