Il Centro con La Lectura Dantis Scaligera si propone di contribuire allo sviluppo e all’apprendimento degli studi danteschi in vista del Settimo Centenario della morte del Poeta.

Anno Accademico 2020/21

Torna all'elenco

Lunedì 22 Marzo 2021, ore 15.00 (in modalità a distanza)

Nel Sole con Tommaso d'Aquino e dodici stelle di sapienza; Paradiso, canto X

prof.a Albertina Cortese

Dopo i primi tre Canti, ancora dentro il cono d'ombra del pianeta Terra, ha inizio un Paradiso popolato da santi la cui vita fu completamente vissuta nella spiritualità, a partire dai santi sapienti che Dante incontrerà nel IV Cielo.
Dopo il solenne inizio della esaltazione del Dio Trinitario, il Poeta si congeda dal suo lettore che d'ora innanzi dovrà proseguire da solo nella ricerca della sapienza divina, essendo egli totalmente impegnato in "quella materia ond'io son fatto scriba".
Dante e Beatrice in una nuova visione vengono circondati da docici luci sfolgoranti che cantano e danzano intorno a loro per tre giri. Dopo tale lieta accoglienza una luce dichiara la propria identità, quella del suo maestro e degli altri spiriti: si tratta di Tommaso d'Aquino, di Alberto Magno suo maestro, di Re Salomone e dei massimi maestri nella ricerca teologica.
Alla fine del Canto riprende la sacra liturgia di danza e canto con cui i sapienti esprimono il loro dolcissimo amore sponsale per la divina sapienza. 

Opere di pregio

Il Centro Scaligero degli Studi Danteschi e della Cultura Internazionale dispone di una serie di fac-simili di codici e manoscritti, di copie anastatiche, di stampe antiche originali.