Il Centro con La Lectura Dantis Scaligera si propone di contribuire allo sviluppo e all’apprendimento degli studi danteschi in vista del Settimo Centenario della morte del Poeta.

Archivio

Torna all'elenco

Lunedì 19 Ottobre 2020, ore 15.00, presso la sede di Corte Sgarzarie

Cornice settima dei lussuriosi etero e omosessuali, con i poeti provenzali e del Dolce Stil Novo: Purgatorio, canto XXVI

prof. Luca Bragaja

ll precedente canto XXV era stato quasi interamente impegnato in un'illustrazione filosofica e teologica nella quale veniva interpretata l'intera vita dell'uomo dal concepimento alla morte. 
Con questo nuovo canto si torna al resoconto del viaggio salvifico, ai nuovi incontri, gli ultimi,best replica watches riguardanti la cornice di espiazione dei lussuriosi. Essi procedono cantando e pregando in due file contrapposte dentro un sentiero di fiamme. 
E' in tale contesto che Dante, ancora guidato dai poeti latini Virgilio e Stazio incontra i due più celebri poeti "moderni" i quali, come lui, avevano scelto la lingua volgare materna come espressione elevata dei loro sentimenti: Guido Guinizelli e Arnaut Daniel. 
Sta per concludersi la grande vicenda del Purgatorio, inteso come revisione del passato, della giovinezza, delle esperienze appassionatamente revocate che si concluderanno fra qualche canto con l'incontro con la divina fanciulla, sigillo della sua spiritualità e motore della sua poesia. 
Beatrice apparirà come espressione suprema della bellezza e dell'amore spirituale, unica consolazione e aspirazione di Dante e di ogni uomo.

Opere di pregio

Il Centro Scaligero degli Studi Danteschi e della Cultura Internazionale dispone di una serie di fac-simili di codici e manoscritti, di copie anastatiche, di stampe antiche originali.