Il Centro con La Lectura Dantis Scaligera si propone di contribuire allo sviluppo e all’apprendimento degli studi danteschi in vista del Settimo Centenario della morte del Poeta.

Archivio

Torna all'elenco

Giovedì 26 Novembre 2009, ore 10.30

Dante e le prime stampe

prof. Ennio Sandal (Università degli Studi di Verona)

Il Dante volgare (le Terze rime) entra in tipografia con un certo ritardo rispetto al Canzoniere di Petrarca (Venezia 1470), che conoscerà, nel primo secolo della stampa, una singolare fortuna. Ma il 1472 vede ben tre città contendersi l’onore di aver dato alla luce la prima edizione della Commedia: Foligno, Mantova e Venezia. La lezione sarà incentrata quindi sulla fortuna editoriale di Dante nel Quattrocento e primo Cinquecento; porrà in rilievo edizioni di particolare valore, per filologia e commenti, e di pregio per gli apparati illustrativi. Una particolare attenzione sarà dedicata alla Commedia del Bonini (Brescia 1487), anche attraverso l’indagine sulla cerchia in cui il progetto è maturato.

franck muller replica

Opere di pregio

Il Centro Scaligero degli Studi Danteschi e della Cultura Internazionale dispone di una serie di fac-simili di codici e manoscritti, di copie anastatiche, di stampe antiche originali.