Il Centro con La Lectura Dantis Scaligera si propone di contribuire allo sviluppo e all’apprendimento degli studi danteschi in vista del Settimo Centenario della morte del Poeta.

Archivio

Torna all'elenco

Venerdì 23 Febbraio 2018

Viaggio a Lucca e Pisa

fino a sabato 24 febbraio

-

 

Programma del viaggio

 

1° giorno - VERONA/FIRENZE/LUCCA

Ritrovo dei Signori Partecipanti presso la stazione ferroviaria di Verona Porta Nuova:
ore 06.52: partenza con treno Frecciargento 8503;
ore 08.25: arrivo alla stazione ferroviaria di Firenze Campo di Marte.

Incontro con pullman locale riservato e trasferimento a Lucca (a circa 90 km di distanza, 1 ora e un quarto circa di viaggio in pullman).

In pullman arrivo fino alle mura della città, incontro con la guida locale e visita a piedi di una delle città d'arte più belle e amate della Toscana, che mantiene al suo interno i segni lasciati dalla sua antica storia: dalle tracce dell’anfiteatro romano visibili nella forma di Piazza dell’Anfiteatro, dai resti archeologici ritrovati sotto la chiesa di San Giovanni e Reparata risalente al XII secolo (la prima cattedrale in città, situata dietro all’angolo dell’attuale Duomo di San Martino) fino alle varie torri e ville realizzate tra il XII e il XVI secolo. Le mura che circondano la città si sono eccezionalmente preservate nonostante la crescita e la modernizzazione, al contrario di quelle di altri paesi in Toscana, compreso Firenze. Da quando non svolgono più un ruolo militare, sono diventate un’importante area pedonale perfetta per intraprendere lunghe e piacevoli passeggiate. A rendere ancora più gradevole il posto, un prato verde e alberi disposti lungo tutte le mura! In poche parole un parco intorno al paese che lascia al di fuori tutto ciò che ha a che fare con la modernità.

Itinerario a piedi con la guida: piazza Anfiteatro, chiesa di San Frediano - esterni -, duomo di San Martino - ingresso -, via Fillungo, Torre Guinigi - esterni -, Museo di Palazzo Manzi - ingresso. 

Pranzo libero in corso di visite. 

 

Al termine delle visite, trasferimento in hotel e sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento.

 

2° giorno - LUCCA/PISA/FIRENZE/VERONA

Prima colazione in hotel.
Trasferimento in pullman riservato a Pisa e lungo il trasferimento sosta per la visita della basilica di San Piero a Grado, capolavoro di arte romanica eretto su una chiesa del IV sec. e rara costruzione a due absidi. Meravigliosi gli affreschi qui conservati che narrano le vicende di San Pietro e Paolo oltre che narrazioni tratte dalla Legenda Aurea.
Proseguimento verso Pisa, da tutti conosciuta per la Torre pendente, simbolo della città e il monumento italiano più conosciuto al mondo. Insieme alla cattedrale e al battistero fa parte di un complesso di opere che il poeta D'Annunzio definì "Miracoli", da cui la dizione di Piazza dei Miracoli per il luogo che le ospita.
Motivo di tanta fama è sicuramente nella struttura inclinata della Torre a causa di un cedimento nel terreno, ma anche nella sua magnifica architettura, fatta di arcate e loggette e al cui interno 294 gradini a spirale conducono in cima a una cella campanaria da cui si gode un panorama spettacolare: a ben 56 metri di altezza dal suolo.

Sosta per il pranzo libero in corso di visite.

Itinerario a piedi con la guida:basilica romanica di San Piero a Grado - ingresso - , piazza dei Miracoli, Duomo, Battistero e Camposanto - ingresso -, piazza dei Cavalieri, Lungarno e Museo di San Matteo - ingresso.

 

Al termine delle visite della giornata, trasferimento in pullman a Firenze alla stazione ferroviaria di Campo di Marte: 
ore 18.30: partenza con treno Frecciargento verso Verona; 
ore 19.37 arrivo alla stazione ferroviaria di Verona Porta Nuova.

 

Opere di pregio

Il Centro Scaligero degli Studi Danteschi e della Cultura Internazionale dispone di una serie di fac-simili di codici e manoscritti, di copie anastatiche, di stampe antiche originali.